>

Londra 1851 - Il Blog di Mattocalcolato - Mattocalcolato

ASD SCACCHISTICA PORDENONESE
MattoCalcolato
Vai ai contenuti

Londra 1851

Mattocalcolato
Pubblicato da in Tornei classici ·
Tags: storia
LONDRA 1851
Il torneo di Londra del 1851 fu il primo torneo internazionale della storia degli scacchi e fu organizzato da H.Staunton con l'obiettivo di riunire in un unico torneo i più forti giocatori d'Europa.
Nel maggio del 1851 era stata allestita a Londra, al Crystal Palace in Hyde Park, l'Esposizione Universale delle opere dell'industria delle Nazioni e Staunton propose di fare partire lo stesso giorno (26 maggio) la grande esibizione con l'intento di favorire la partecipazione dei giocatori provenienti dall'estero, che avrebbero ottenuto più facilmente i passaporti, nonché una riduzione delle spese di viaggio.
Le partite furono giocate dal 27 maggio al 15 luglio presso il Saint  George Chess Club al nr.5 di Cavendish Square. Fu creato un comitato di gestione presieduto da G.Spencer Churcill duca Marlborough, bisnonno di Winston Churcill, che si avvaleva della collaborazione di altri membri del Club, mentre Staunton fungeva da segretario.
Al torneo presero parte 16 giocatori tra i migliori d'Europa con un montepremi di 551 sterline pari a circa 400.000 Euro. Gli abbinamenti furono fatti a caso utilizzando dei biglietti bianchi e gialli.
Non c'erano orologi e si giocava senza limiti di tempo.

[image:image-0]
Al primo turno gli scontri avvennero al meglio di tre partite (escluse le patte) e gli otto perdenti furono eliminati. Al secondo turno si giocò al meglio delle sette partite, facendo giocare ai perdenti degli incontri per stabilire la classifica finale. Alle ore 11.00 del 27 maggio si diede ufficialmente il via all'evento e alla fine A.Anderssen la spuntò contro l'inglese Wyvill per 4,5 a 2,5 aggiudicandosi il premio di 183 sterline, una coppa d'argento e il titolo non ufficiale di primo campione del mondo.
Durante l'intero soggiorno a Londra Anderssen non visitò mai l'Esposizione Universale ad Hyde Park: "Sono venuto a Londra per giocare a scacchi!", rispose ad un giornalista che gli aveva posto la domanda.






Nessun commento
















scacchi   partite    finali    didattica    Massi    sfide    Licandro    Mozzon    Stelio    mago    strutture    mediogioco    isolano
Tal    GM  storia
Torna ai contenuti